Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Storie

L'arte dello storytelling

Felice Limosani, digital storyteller, ci racconta come continuare a guardare il mondo sempre con occhi nuovi, attraverso la sua arte che racchiude ingegno e creatività

07 Maggio 2015

Il digital storytelling è il ponte che unisce le comunità virtuali con le iniziative reali

Che cos’è l’innovazione per Lei?
Il remix dell'invenzione!

Qual è l’innovazione simbolo di questa epoca?
Il tempo libero.

Quali sono le fondamenta su cui si costruisce l’innovazione?
L'immaginazione e la concretezza.

In che modo le nuove tecnologie hanno cambiato il mercato?
Le nuove tecnologie sono una cassetta con gli attrezzi che cambiano mentre ne parliamo.

Le nuove tecnologie sono sempre un’opportunità o possono essere un ostacolo?
Spetta a Noi usarle come opportunità o come ostacolo.

Quale sarà la prossima rivoluzione secondo Lei?
Il meta prodotto, la post comunicazione, l'uso e non il possesso.

Come concilia tradizione e innovazione?
Con l'intelligenza!

Il Made in Italy è ancora un valore?
Lo è stato in passato, lo sarà nel futuro (qualità dei posteri permettendo).

In Italia sono più importanti le idee o gli investimenti?
Troppo spesso né uno e né l'altro, ma l'agenda...

Qual è il percorso di formazione che raccomanda? In Italia o all’estero?
Ovunque. Purché con la testa per aria e i piedi ben saldi a terra.

Che stimoli le ha offerto il Paese?
Valori, Bellezza, Ingegno.

Quali sono le sue fonti d’ispirazione in Italia?
Gli anziani e i bambini.

Qual è stata la sua migliore intuizione?
Mixare.

Quando ha capito che quella era “la svolta” per il suo progetto?
Non ci sono ancora arrivato!

Qual è il progetto a cui è più affezionato?
La mia Famiglia.

Quali ingredienti deve avere una storia per riuscire ad emozionare?
Unicità. Autenticità. Poesia.

Si dice che oggi sia stato inventato tutto. Ma quali settori secondo lei devono ancora essere esplorati?
Tutto è stato inventato? Allora l'evoluzione è una bufala...Vita ed esplorazione si assomigliano.

Quali strumenti deve avere un ragazzo per affrontare il mondo del lavoro?
Immaginazione, ingegno, audacia, umiltà, onestà, intraprendenza e alla fine saper fare e far sapere!

Qual è secondo lei il luogo che più accende la creatività?
Non esiste! Anzi è ovunque.

Che cos'è il "digital thinking"? In che modo sta cambiando la nostra società?

Idee e concetti devono aver senso, servire a qualcosa, essere funzionali, sostenibili, autentiche. Dall'altra devono emozionare, coinvolgere ed avere estetica significativa. Il design thinking tiene conto di questi principi in maniera indissolubile. Questo approccio non può che arricchire e migliorare la società.

L'evento Audi City Lab si è svolto nel corso della settimana del Salone del Mobile di Milano. In un momento in cui tutto sta diventando digitale e le comunità sono sempre più virtuali, perché questo tipo di iniziative sono ancora importanti?

Il digital storytelling è il ponte che unisce le comunità virtuali con le iniziative reali. Sono importanti perchè solo generando contenuto e sostanza reale si attiva un flusso di conversazioni generative attraverso la rete.

Scopri il ritatto di Felice Limosani
Scopri di più su Audi City Lab