Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Alice Frigerio

Chirurga e Neuroscienziata

Going the extra mile

L'innovazione nasce dal farsi domande e realizzare risposte concrete, senza risparmiarsi.

I contributi di Alice

Vedi tutti

Occhiali contro paralisi facciale: invenzione rosa made in Italy

Così i giornalisti di Rai News raccontano la ricerca di Alice Frigerio:

"Un paio di occhiali in grado di far sorridere, muovere gli occhi e soffiare a chi ha subito una paralisi facciale. Un paio di occhiali speciali, certo, ma rigorosamente "Made in Italy" assicura la madre dell'invenzione. Il dispositivo sarà connesso a una piccola scatola da indossare al collo o alla cintura. Una rivoluzione che migliorerà la vita quotidiana dei pazienti affetti da paralisi facciale. Ricerca nata nei locali dell' Università di Milano e firmata dal chirurgo maxillo-facciale Alice Frigerio. Il medico milanese ha vinto il premio Medicina e Chirurgia del programma L'Oréal-Unesco: una borsa di studio per un anno per promuovere la scienza in tutti i suoi aspetti. La dottoressa Frigerio è stata premiata - come racconta a Radio 3 - per aver "sviluppato una tecnologia che registra l'attività del muscolo prima che venga eseguito. Così per evitare dei ritardi, in modo che i movimenti siano sincroni". Dunque i pazienti potranno sorridere e chiudere gli occhi con i movimenti effettuati contemporaneamente da entrambe le parti del viso. Obiettivo finale: lo "Sviluppo di un'interfaccia neurale per la riabilitazione bionica delle paralisi facciali"; la costruzione del primo facial pacer esterno nella forma di un paio di occhiali. Il cui principio, spiega la ricercatrice, è come quello del pacemaker per il cuore." (Rai News, 20/05/2014)

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Occhiali-contro-la-paralisi-facciale-Il-premio-L-Oreal-Unesco-per-finanziare-il-progetto-9eb89f8a-5908-430b-83d3-328a3547a68e.html