Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Elisabetta Rogai

Painter

EnoArte: dipingere col vino al posto dei colori

Imprigionare l'anarchia di una goccia di vino, darle forma fino a renderla un'opera d'arte. Trovare un punto d'incontro tra vino e arte, senza cadere nel già visto. E' da questa ambizione che nel 2010 ho sviluppato l'EnoArte, la tecnica che consente di dipingere usando il vino al posto dei colori, creando quadri che invecchiano sulla tela. La mia idea d'innovazione è riuscire a superare i limiti tecnici e gli ostacoli in cui è incappato chiunque finora aveva provato a percorrere questa via.

I contributi di Elisabetta

Vedi tutti

I foulard

Tutto nasce da un’intuizione, quella di declinare secondo un unico fil rouge due aspetti del made in Italy: se è vero che all’estero siamo conosciuti per l’arte, il vino e il design, la pittrice Elisabetta Rogai - ideatrice dell’EnoArt© (www.enoarte.it), tecnica artistica che consente di dipingere utilizzando il vino al posto dei tradizionali colori – ha dato vita a una limited edition di foulard di…vini. Già, perché le stampe della collezione riproducono alcuni tra i più apprezzati dipinti “wine-made” dell’artista italiana, oggi parte di importanti collezioni private.

Gli amanti dell’affordable luxury potranno così sfoggiare al collo un autentico pezzo d’arte contemporanea, che da tre anni riempie le pagine delle più prestigiose testate internazionali d’arte e lifestyle, in un gioco di richiami ideali tra donne vere e donne dipinte.

Articolata in sedici pezzi, la collezione riproduce – con l’aggiunta del logo EnoArt© - i dipinti di Elisabetta Rogai, realizzati col vino secondo una formula innovativa. A seconda del tipo di stampa scelta per il foulard, le tonalità dominanti sono quelle del vino giovane (rubino, porpora) o di quello più invecchiato (ambra, mattone, arancio). In ogni caso i soggetti dei dipinti sono giovani donne senza tempo, icone di una contemporaneità che non toglie spazio a momenti di riflessione e analisi. Nei volti e nei corpi delle protagoniste c’è tutto l’universo emozionale di Elisabetta Rogai, il suo figurativo informale capace di instaurare un legame strettissimo con chi ammira le opere d’arte.