Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Oliviero Baldini

Architetto

My Innovative Thinking

"Innovazione = Cambiare (non necessariamente) in meglio. Vuol dire guardare da diversi punti di vista… Un miope con gli occhiali vede meglio, gli occhiali colorati innovano il paesaggio. Con i raggi infrarossi vediamo di notte e se potessimo usarli per leggere il pensiero, non avremmo più privacy - con tutto quello che ne conseguirebbe - raggiungeremmo “la totale incomunicabilità”.Restiamo ottimisti. Innovazione può voler dire –comunque- costruire un pezzo di domani.

I contributi di Oliviero

Vedi tutti

Biografia

Arch. Baldini Oliviero nato a Lonato (BS) il 21/06/1956, laureato alla Facoltà di Architettura di Firenze nel 1984, iscritto all’Ordine professionale nel 1985. Dopo la laurea per alcuni anni collabora al Corso di “Composizione” presso la Facoltà di Architettura di Firenze. Opera nel settore dell’architettura e interior design che lo porta a realizzare numerose opere sia in Italia che all’estero (Vienna, Los Angeles, Miami). Fin dai primi anni dell’università sviluppa e sperimenta il suo interesse per l’oreficeria disegnando per note aziende del settore diverse linee di gioielli.
Da sempre affascinato da tutte le forme di espressione artistica e dal mondo della moda, realizza anche costumi teatrali per le opere “Barrabas” di Camillo Togni e “Il mito di Caino” di Franco Margola. Contemporaneamente cura numerosi allestimenti e installazioni, citiamo a esempio: le vetrine del negozio “Vetreria Venini” di Milano,si occupa dell’immagine alle manifestazioni di settore per la casa discografica “Media Records” di Brescia e da tempo, è responsabile come progettista e direttore di tutti gli allestimenti e installazioni di Pitti Uomo per Pitti Immagine