Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Chiara Alessi

Curatrice Critica di Design

My Innovative Thinking

«Ho l’impressione che “innovazione” sia la definizione che diamo dal di fuori, e sempre in ritardo, a qualcosa che dal di dentro e durante non si definirebbe mai così. Diciamo la verità: “innovazione” è una parola già polverosa e strategicamente assente dal vocabolario di chi prova a insinuare davvero cambiamenti, scarti, deviazioni. E poi “innovazione” dà per scontato che il nuovo sia il futuro e che il futuro sia la risposta. Si rimanda così un assorbimento che è necessario nel presente, per andare avanti con il nuovo, non necessariamente grazie a esso. Forse sta venendo il tempo di innovare sull’“innovazione” e trovarle un altro nome?».

I contributi di Chiara

Vedi tutti

Biografia

Chiara Alessi (Verbania, 1981) è curatrice e giornalista nell’ambito del design. Collabora con alcune delle principali riviste del settore, tra cui “Domusweb”, “Interni” e”Klat”. Da qualche anno si occupa specialmente della nuova cultura del progetto e della produzione in Italia e delle sue implicazioni. Ha un blog su “Il Fatto Quotidiano” dove tratta questo argomento. Nel gennaio del 2014 è uscito per Laterza il suo saggio “Dopo gli anni zero. Il nuovo design italiano” e sta lavorando al prossimo. Vive e lavora a Milano. Talvolta a Cape Town. Ha una figlia piccola e una piccolissima in arrivo.

Per saperne di più www.chiaraalessi.com