Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Innovation from world

Audi e Leica, comunità d’intenti e di valori

Precisione, minimalismo, innovazione e qualità. Audi Design applica gli stessi valori e gli stessi altissimi standard delle sue auto ai prodotti che crea in collaborazione con i suoi partner. Tra questi, il più famoso e conosciuto marchio del campo: Leica

16 Gennaio 2015

“Non volevamo fare qualcosa di retro ma, piuttosto, applicare i valori principali del nostro brand in una maniera innovativa” – Stefan Daniel

Leica è un nome importantissimo nel mondo della fotografia: produce le lenti migliori sul mercato, ha inventato un nuovo formato per l’immagine fotografica e, soprattutto, ha creato M, la leggendaria macchina usata per i più famosi reportage attorno al mondo, un apparecchio che ha catturato immagini impresse ormai da tempo nella memoria collettiva dell’umanità.

La collaborazione tra Audi e Leica parte da un obiettivo molto chiaro: trasportare una leggenda di questo calibro nel futuro, dandole una nuova interpretazione visuale e, allo stesso tempo, preservando il suo DNA. Un compito difficilissimo per un designer ma, ovviamente, anche uno dei più stimolanti. Per il sessantesimo anniversario della Leica M, i professionisti di Audi Design a Monaco hanno applicato lo stesso impegno e la stessa qualità usati per le auto partendo da un’idea che, all’inizio, sembrava davvero assurda. Stefan Daniel, responsabile dell’area fotografica in Leica, spiega che “non volevamo fare qualcosa di retro ma, piuttosto, applicare i valori principali del nostro brand in una maniera innovativa”. La nuova Leica M sarebbe stata senza display! Una macchina digitale di altissima qualità che non prevede la possibilità di controllare la foto appena scattata in tempo reale! Una scelta apparentemente anacronistica ma, in realtà, coerente con i valori del marchio: Leica è minimalismo e la M è stata per oltre cinquant’anni senza display.

Minimalismo spinto al massimo con un design moderno: ecco la sfida per le menti creative di Audi Design, che hanno ideato una nuova icona per Leica, la Leica M “Edition 60”, che porta gli elementi principali della M nel futuro, mantenendo intatto il suo spirito. 1,156 grammi di precisione da vedere, sentire e toccare, con un concept minimale, un design funzionale e una tecnologia allo stato dell’arte. E no, non stiamo parlando di un’auto, anche se tutte le caratteristiche di questo oggetto, a parte le dimensioni e il peso, potrebbero descriverla perfettamente. Ecco il motivo per cui la partnership tra Audi e Leica funziona così bene: sono sulla stessa lunghezza d’onda.

Ma la collaborazione tra i due marchi non finisce qui, c’è un altro progetto comune, altrettanto ambizioso: una nuova tipologia di prodotto, una macchina fotografica con lenti intercambiabili e un sensore per l’alta qualità delle immagini. Il nome in codice del progetto è Typhoon, una macchina creata da un singolo blocco di alluminio e rifinita meticolosamente a mano, con un display touch al massimo delle funzionalità e della tecnologia.

Pionieri della lavorazione e dell’utilizzo di materiali leggeri, soprattutto alluminio, Audi gioca in un terreno molto familiare: “Visto che veniamo dal mondo delle auto, non siamo solo esperti di design ma sappiamo anche come lavorare con i materiali. Questa è la nostra grande forza”, spiega André Georgi, responsabile del product design a Monaco. La collaborazione tra i professionisti di Monaco e gli esperti di Leica è diventata ormai una vera e propria amicizia e, insieme, stanno già lavorando ai prossimi grandi progetti.

Sempre con il massimo del minimalismo.


Testo liberamente tratto da Hermann Reil
Photos © Michael Agel, Leica Camera AG