Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Innovation from world

Mission to the moon

la Luna sembra ancora qualcosa di lontano e irraggiungibile; ma qualcosa sta per cambiare per sempre.

02 Luglio 2015

384.400 chilometri all’avanguardia della tecnica

All’interno del sistema solare la Luna è il corpo celeste più vicino a noi. Sin dalla notte dei tempi, la Luna ha svolto un importante ruolo per la nostra vita: punto di riferimento per gli esploratori dei mari, governatrice delle maree, meta dei sogni dei ragazzini. Anche se più di 40 anni fa l’uomo è riuscito a mettere piede sulla sua superficie, la Luna sembra ancora qualcosa di lontano e irraggiungibile; ma qualcosa sta per cambiare per sempre.


Nel 2007 XPRIZE ha lanciato il Google Lunar XPRIZE. L’obiettivo: aprire la strada ai viaggi spaziali a basso costo e dare l’ispirazione alla prossima generazione di scienziati, ingegneri, esploratori spaziali e avventurieri.

L’incarico: è stato chiesto a delle squadre di privati di inviare un Rover lunare per raggiungere il nostro satellite, atterrare in modo sicuro, percorrere 500 metri sulla sua superficie e inviare immagini in HD alla Terra.
Il premio in palio: 20 milioni di dollari

34 squadre, provenienti da tutto il mondo, hanno avuto il coraggio di accettare la sfida e 16 di queste sono così pazze da essere ancora oggi in gara. Tra loro un team di pionieri si sta distinguendo su tutti: il suo nome è Part Time Scientists e i suoi membri hanno lavorato per 8 anni a Berlino, in Germania, per lo sviluppo, la progettazione, la messa a punto e il progresso tecnologico del loro prototipo con lo scopo di raggiungere una meta molto lontana, la Luna. Audi sta aiutando questa squadra a costruire e testare il Rover “Audi Lunar quattro” con l’obiettivo di vincere la competizione. I due team sono uniti dalla stessa volontà di sfidare le regole, stabilire nuove frontiere e fare tutto il possibile per realizzare il proprio sogno.



Questa missione sfida le insidie che si nascondono nei 384.400 chilometri che separano la Terra dalla Luna. È un’impresa che mira a infrangere le regole e raggiungere luoghi dove nessun altro osa andare. È una storia che racconta come si possa tentare, fallire e riprovare ancora. E che esalta il più forte, il più potente carburante che esista al mondo: lo spirito dei pionieri.

Questa è la Missione sulla Luna.