Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie al nostro sito. Le impostazioni dei Cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su "Più informazione sui Cookies”.

Audi innovative thinking

Audi

Eventi

Nel cuore della Home of quattro

Due giorni di spettacolo a Kitzbühel, con la sua prestigiosa gara di sci alpino e l’ormai tradizionale Audi Night, dove fra le stelle hollywoodiane era presente in qualità di ospite d’onore, l’innovatore e imprenditore Alessandro Spada.

Kitzbühel, Austria - 23 Gennaio 2016

Kitzbühel, città leggendaria per gli sport invernali, dal 1931 ospita annualmente il trofeo dell’ Hahnenkamm sulle piste Streif (discesa libera) e Ganslern (slalom speciale), dal 1967 stabilmente inserito nel circuito della Coppa del Mondo di sci alpino.


Le gare di questo trofeo rappresentano ancora oggi il fiore all’occhiello della stagione degli sport invernali, attraendo ogni anno i migliori atleti che vengono qui a celebrare il momento clou del calendario della Coppa del Mondo.
Dal 22 al 24 gennaio, Kitzbühel si è trasformata in “Home of quattro” ospitando la 76° edizione dell’ Hahnenkamm Race: suspence, azione, tradizione sono gli ingredienti dell’evento più importante della stagione sciistica per la casa dei quattro anelli.


A vincere la gara più attesa, la discesa libera, è stato l’italiano Peter Fill, tingendo d’azzurro la gara per eccellenza nel panorama sciistico internazionale.


Nel corso del weekend non sono mancati gli intrattenimenti per i tifosi appassionati di sci alpino. Audi ha regalato ai suoi ospiti un fine settimana all’insegna dello spettacolo e dello splendido mondo del “Circo bianco”, fin dalla sera di venerdì, con l’ormai tradizionale Audi Night, che ha ospitato vari personaggi del mondo del cinema, della musica, della moda e dello sport. Presenti per la prima volta sul tappeto rosso di Kitzbuhel gli attori americani Gwyneth Paltrow e Jason Statham, e l’italiana Etoile dell’Opera di Parigi Eleonora Abbagnato.


Ospite di Audi in questo appuntamento esclusivo è stato Alessandro Spada, CEO di VRV SpA, membro della piattaforma Audi innovative thinking che ha contribuito a conferire prestigio al già nutrito numero di illustri ospiti di Audi.
Chiediamo ad Alessandro, innovatore per definizione, come la sua azienda, che è stata sottoposta a periodiche mutazioni per rimanere una eccellenza produttiva a livello mondiale, ha vissuto questa esperienza targata Audi.


Auto d’eccellenza e splendide montagne. Un connubio che ti appassiona anche al di fuori degli impegni professionali?
Assolutamente si. Non esiste posto migliore della montagna per combinare il gusto della guida sportiva con panorami spettacolari che le strade di montagna ci offrono su tutto l'arco alpino. Sono un grande estimatore della montagna, che apprezzo sia nel bianco invernale, sia nel verde estivo con tutti i colori della natura. Penso che non ci sia posto migliore per gustarsi il piacere di una bella guida con un'auto sportiva. Inoltre, essendo nato a Monza ho sempre avuto nel sangue la passione per la velocità e per le gare automobilistiche, e tra i miei ricordi più belli ho quello di esser stato presente sulle Alpi Francesi al Rally di Montecarlo del 1980, in cui esordì l'Audi Quattro, prima auto a trazione integrale nei rally, guidata da Hannu Mikkola, mio idolo rallistico.

Come hai vissuto l'evento e quali sono state le sensazioni di essere protagonista di questa esperienza?
Kitzbühel ed il trofeo dell'Hahnenkamm sulle piste Streif sono la storia dello sci, ed è il "place to be" nel week end della Coppa del Mondo di Sci per ogni appassionato. Una pista unica per le sue difficoltà ed uno spettacolo di folla degno di una partita di Champions League che regalano emozioni uniche, e che quest'anno sono state ancora più grandi per la magnifica vittoria di Peter Fill.
Kitzbühel per lo sci è come il Wimbledon per il tennis, Indianapolis e Monza per la Formula1. Qui non si assapora solo la bellezza della competizione, ma si celebra un evento denso di passione e storia che coinvolge tutto il paese. Un'emozione straordinaria degna di esser vissuta.


Hai parlato di diversificazione come uno degli aspetti favorevoli nel successo della tua azienda. Lo consideri un elemento indispensabile per l’innovazione? Per essere – come hai detto – ‘oggi dove gli altri saranno domani'?
La diversificazione dei prodotti è stata una chiave di successo importante nella storia di VRV. Nel nostro DNA abbiamo sempre avuto la voglia e l'interesse di andare oltre alla produzione che già avevamo, alzando sempre più l'asticella delle difficoltà per avere prodotti e processi nuovi ed unici che possano permetterci di crescere e svilupparci.
Il non avere paura del nuovo e di cambiare diversificando attività, tecnologie e prodotti sono stati certamente una chiave importante del successo del gruppo VRV in tutti questi anni, che ci hanno sempre permesso di superare tutti i momenti di difficoltà e di crisi delle Industrie Chimiche e Petrolchimiche, che sono i nostri clienti di riferimento.


Hai avuto modo di entrare in contatto diretto con Audi e il suo mondo durante questa esperienza. Cosa ti porti a casa?
La passione, la cura del particolare e la cura per il Cliente: queste sono le sensazioni migliori che Audi mi ha regalato con questa esperienza.
Quella stessa cura e passione che Audi ha per le proprie vetture è riuscita a trasferirla ai suoi Clienti, in un contesto internazionale, di sport e mondanità quale è stato l'evento Kitzbühel. Per me, inoltre, che sono cresciuto con la passione per lo sport, è stato bello toccare con mano quanto Audi sia vicina al mondo dello sci ed investa in questo sport straordinario fatto di capacità atletiche, coraggio e velocità.


Ritieni che ci sia un parallelismo fra l’innovazione che caratterizza la Casa dei quattro anelli e l’innovazione della tua azienda? In che cosa si manifesta?
Certamente! Seppur in campi completamente diversi, ci unisce lo spirito innovativo di avere un prodotto sempre migliore, performante, sicuro, eco-compatibile e dotato delle migliori tecnologie disponibili; queste sono le medesime caratteristiche sulle quali gli uffici tecnici e di ricerca e sviluppo di Audi e del mio VRV Group lavorano per soddisfare al meglio le aspettative dei nostri Clienti.
Un altro punto in comune tra l'innovazione all'interno di aziende come Audi e VRV Group, è lo sguardo sempre più a 360 gradi su tutti gli aspetti, dal prodotto, ai processi, alle attività di marketing e all'organizzazione.
Se si desidera essere dei market leader in un mercato competitivo ed in continua evoluzione, quali sono i nostri mercati di riferimento, non è più sufficiente gestire con successo la propria azienda, ma è necessario mettere in atto il processo di acquisizione della conoscenza ogni minuto di ogni singolo giorno.